Filosofia Indiana

Studio della Filosofia dello Yoga

Senza lo studio della filosofia non si comprende ciò che deve essere abbandonato e ciò che deve essere perseguito, e senza l’agire in armonia con gli insegnamenti non è possibile trasformare la sofferenza in serenità: vi è integrazione fra il filosofo e lo yogin, fra filosofia e esperienza, teoria e pratica, pensare e percepire, sapere e agire, essere e fare. (Yoga e Kleśa, p. 14)

La lettura dei testi di filosofia dello yoga o di Dharma, fatta in ogni sessione di haṭhayoga prima della pratica degli āsana, aiuta a divenire consapevoli dei tanti aspetti, sottili e grossolani, della vita quotidiana e e può offrire una prospettiva più ampia con cui interpretare la nostra esistenza.
Oltre a questi spunti di riflessione filosofica presenti in ogni sessione di haṭhayoga, ai sabati mattina di Dharma e alle domeniche di yoga in cui la parte filosofica è rilevante, c’è anche una classe specifica settimanale di Filosofia Yoga, il Lunedì 18.00-19.30:

CORSO DI FILOSOFIA DELLO YOGA 2021/2020: GLI YOGASŪTRA DI PATAÑJALI

LUNEDI’ 18.00-19.30
IN PRESENZA AL DRUMA E ONLINE SU ZOOM
dal 27 settembre al 20 dicembre

Il corso del Lunedì è dedicato allo studio della filosofia classica indiana. Dedichiamo 12 lezioni ai temi dell’ attaccamento (raga), dell’avversione (dvesa) e della paura della morte (abhinivesa) commentando il libro YOGA E KLESA. LE AFFLIZIONI MENTALI E IL METODO YOGA CHE RIMUOVE LA SOFFERENZA (Biogli, Busi. Edito da Mimesis 2020) e gli Yogasūtra di Patañjali.
Ogni lezione prevede mezz’ora di meditazione e un’ora di studio.

Il corso dura un trimestre, dal 27 settembre al 20 dicembre (18 ORE).
Gli altri due semestri dell’anno (Gennaio-Marzo, Aprile-Giugno) avranno temi di studio diversi che saranno comunicati successivamente.

Al termine di ciascun periodo verrà rilasciato un attestato di partecipazione per le ore seguite.

PRENOTA IL TUO POSTO AL CORSO DI FILOSOFIA YOGA


Formazione insegnanti Yoga Firenze